Category archive: Quadratino piccino

La città dei bambini (sfortunati).

A Milano esiste una città dei bambini, abbandonata! E’ uno di quei posti per ragazzini “speciali”, come lo sono i Martinitt, di cui abbiamo parlato nel primo contributo di questa rubrica. Ebbene oggi i Martinitt e le Stelline, i bambini orfani o in difficoltà, dopo tanto girovagare, hanno, oltre ad un museo, una sede tutta loro in Via Pitteri, in quel di Lambrate. Ma nella vecchia Milano, tra le varie istituzioni assistenziali dedicate all’infanzia disagiata, vi era un luogo chiamato Marchiondi, dal nome del suo fondatore, un padre somasco.

Continue reading

Mamma, io da piccolo voglio fare il…

Qual è il mestiere preferito dal vostro bambino?… Non per quanto riguarda il suo futuro… proprio per oggi! Ma niente paura… non stiamo parlando di certo di lavoro minorile! in realtà ci riferiamo a una bella iniziativa organizzata da una scuola elementare milanese che ha consentito agli alunni di vestire per un giorno i panni di pompieri, farmacisti, giornalai eccetera…

Continue reading

Si potrebbe andare tutti quanti allo zoo comunale. Vengo anch’io? No tu no (ormai)!

A Milano una volta c’era lo zoo…e se un bambino voleva vedere qualche animale selvaggio bastava andare ai Giardini Pubblici, quelli di Via Palestro, ma con ingresso da Via Manin….Sì! direte voi…ma gli animali erano tenuti in condizioni “disumane”, in cattività, in una maniera non degna di un paese civile… Tant’è! Ma per noi bambini degli anni ’60 e ’70, e per i nostri genitori a cui mancava questa sensibilità, questa era un’opportunità, una vera valvola di sfogo! E non solo per noi, ma per intere generazioni di bimbi milanesi.

Continue reading

I cortili, i bambini, e la banda della Teppa.

La vita all’aria aperta dei bambini a Milano inaugura un nuovo capitolo di storia … Lunedì 14 Aprile è stato adottato dal Consiglio Comunale il nuovo testo del Regolamento Edilizio del Comune di Milano. E’ un importante e corposo documento che fissa i principi e i cardini su cui si basa tutta l’attività edilizia all’interno della nostra città. Naturalmente è una materia destinata ai tecnici ma qui mi preme sottolineare una notizia che ha ricadute davvero “edificanti” per la vita dei nostri bambini.

Continue reading

Le streghe della Vetra

Quando andate al Parco delle Basiliche a portare i vostri bambini a giocare, pensate a quanto sto per raccontarvi…Dove oggi c’è un’area verde, dove volano le rondini, corrono i nostri bambini, e fino a notte fonda aleggia l’allegria della movida milanese, un tempo si bruciavano gli eretici e le streghe. Ma non pensate solo a quelle streghe col pentolone sempre fumante, il gatto nero, il gallo e i simboli di Satana appesi alle luride pareti di qualche stamberga…

Continue reading

Quelle sorgenti che nascono a Milano

Con le prime belle giornate di Primavera, è doveroso trovare per i nostri bambini delle attività da condurre all’aria aperta. E anche Milano può offrire qualche scorcio di campagna, senza doversi mettere in macchina per affrontare decine di chilometri e le immancabili code per le gite fuori porta. Anzi, ciò che vi suggerisco con l’articolo di oggi, è un’autentica scoperta che ho avuto il piacere di fare, durante i miei sopralluoghi dettati da impegni professionali. E non di meno la piacevolezza della cosa, è data anche dal fatto che è tutta “green”, poiché può essere espletata anche senza l’uso della macchina, semplicemente prendendo la metropolitana 1 fino alla fermata di Bisceglie e poi con due passi a piedi, quanto basta per inoltrarsi in Via fratelli Zoja fino al n. civico 194 e poi nel Parco Agricolo Sud Milano.

Continue reading

La Rotonda della Besana: uno spazio e una storia a… 360°!

Per chi non avesse ancora avuto modo di vedere il nuovo spazio del MUBA (Museo dei bambini), vorrei segnalarvi questa interessante iniziativa cittadina con tanto di cornice architettonica di tutto rispetto! Al di là dell’allestimento e dell’esposizione, poiché di questo si tratta più che di un museo, è davvero un inusuale spazio aggregativo per l’infanzia di Milano. Perché all’interno del recinto della Rotonda della Besana, ci sono i portici, c’è il verde dei giardinetti comunali, ben curati, e c’è il meraviglioso spazio coperto della ex chiesa, proprio al centro di tutto il complesso.

Continue reading

Quando il Parco Sempione era una riserva di caccia.

Adesso che inizia la bella stagione, portate i vostri figli a giocare al Parco Sempione, l’area verde più grande del centro storico. E raccontate la storia del più antico e nobile giardino di Milano! A ridosso del Castello Sforzesco, l’ampia distesa verde era parte integrante delle proprietà ducali,  e rappresentava il barcho ducale, cioè la riserva di caccia della signoria, con aree a parco nei pressi della fortezza. Era una zona vastissima che si estendeva a nord della città e annoverava fin dall’inizio del XV secolo, viali “a volta”, coperti da rami, giardini, orti, frutteti, alternati a prati e a boschi, ricchi di selvaggina.

Continue reading

Con quelle barricate un po’ sgarrupate… a Milano è successo un ’48!

Oggi, dopo i recenti festeggiamenti del 150° dell’unità italiana (ricorrenza che si fa cadere proprio il 17 marzo!), come da molti anni a questa parte avviene, ci apprestiamo ad assistere ad una manifestazione insolita in città, in realtà un piccolo segno. Domani fate notare ai vostri bambini le bandierine sventolanti sui tram, proprio sopra la testa del conducente. Perché questa non è solo una storia italiana, ma soprattutto milanese! Martedì, infatti ricorrerà l’anniversario delle Cinque Giornate di Milano, che hanno reso gloriosa la nostra città tra il 18 e il 22 marzo 1848, aprendo la strada alla I Guerra d’Indipendenza.

Continue reading