Category archive: CineMaQ

MAQualeCineforum: Gay Pride a Belgrado

Provate voi a essere “peder” nella Serbia machista e omofoba. Una nazione in cui il riscatto dall’umiliazione di una guerra perduta e dalla seguente rovina economica è affidato ai gruppi violenti e paramilitari alla Limonov. E provate anche a pensare di voler organizzare il primo Gay Pride in una Belgrado squassata dalle contraddizioni, preda degli interessi mafiosi e speculativi.

Continue reading

MAQualecineforum

In principio era il cineforum, quello de “La corazzata Potëmkin” di fantozziana memoria. Poi il cinema è mutato in qualcosa di allora neppure immaginabile e il cineforum, quando va bene, è stato sostituito dai post social, più o meno salaci, più o meno riusciti…

Continue reading

Milano Atmosfere anni 60, 70, 80: l’effetto nostalgia crea un caso mediatico

Quando una mia ex compagna di liceo circa un mese fa mi ha invitata su Facebook ad iscrivermi a “Milano Atmosfere anni ’60-’70-‘80” non avrei mai immaginato che iniziasse per me una frequentazione così intensa e partecipata a un gruppo social.

Ho iniziato a leggere i primi post e subito si è aperta per me la scatola dei ricordi, una vera macchina del tempo. Non riuscivo più a smettere!

Continue reading

La nuova edizione di Cartoomics a Fiera Milano-Rho: nella vita siamo un po’ tutti supereroi

Da Spiderman a Wonder Woman, passando da Diabolik, a Dylan Dog, da Batman e Robin, fino a Topolino, Paperino e Minnie, per citarne qualcuno. Si alza il sipario sulla 26esima edizione di Cartoomics, la storica rassegna dedicata al fumetto, ai giochi e al cinema. Dall’8 al 10 marzo torna infatti alla Fiera Milano-Rho, un’edizione che sa di spettacolare e di momenti indimenticabili per gli appassionati. Ospite d’onore Max Bunker, che celebra i 50 anni di Alan Ford.

Continue reading

Anteo: il nuovo Palazzo del Cinema a Milano

Ricordate lo sconcerto di molti (me compreso), quando alcuni mesi fa, in gennaio per la precisione, veniva definitivamente chiuso lo storico e centralissimo Cinema Apollo per far posto ad un Apple Store? Molti cinefili meneghini si sono subito attivati, in ogni modo possibile, nel tentativo di scongiurare la chiusura di quel vero e proprio tempio del cinema: raccolta firme, petizioni, rivolte a suon di social, tra cui anche l’immancabile pagina facebook: “Salviamo il Cinema Apollo dalla Chiusura“. Nonostante ciò, l’Apollo se ne è andato, ma con gran classe ed eleganza: per mezzo di un comunicato informava che non saremmo rimasti del tutto orfani, ma che un altro cinema, l’Anteo, in via Milazzo, sarebbe non solo sopravvissuto, ma che anzi, si sarebbe addirittura ampliato.
Bene, la profezia si è avverata! Ed ora, nonostante la moria delle sale cinema a Milano, nell’epoca dominata dalle serie di Sky che nel nome di HBO ci tengono tutti ben chiusi in casa, non abbiamo solo uno spazio rinnovato, ma un intero grande palazzo dedicato alla settima arte!

Continue reading

Cinema in ospedale: primo ciak a Niguarda

Un trailer formato dal regista premio Oscar Giuseppe Tornatore e la presenza di Topolino, direttamente dal parco divertimenti di Eurodisney Paris, per allietare i presenti. Niente male come testimonial. Molto ambizioso, innovativo e stimolante il progetto di Medicinema per introdurre il cinema in ospedale. Il sentore che la settima arte potesse essere impiegata come un vero e proprio strumento di cura si sospettava da tempo, ma l’idea di trattare alcune patologie proponendo, come terapia ausiliaria non farmacologica, la proiezione di film negli ospedali, è molto più recente e rivoluzionaria. Dopo alcuni progetti pilota nel Regno Unito già a partire dal 1996, il “concept” è stato importato e adattato anche nel Belpaese attraverso l’attività di Medicinema Italia, una onlus che, raccogliendo il testimone di quella inglese, a partire dal 2013, sotto la guida della dottoressa Fulvia Salvi, si è occupata di progettare vere e proprie sale cinematografiche all’ interno delle strutture ospedaliere e case di cura italiane, da adibire alla terapia di sollievo per pazienti degenti e familiari.

Continue reading

Ottimo cinema d’estate: Milano lo offre e lo premia

Il cinema d’estate, per tradizione, a Milano e nelle grandi città è davvero poco considerato, perché, si sa, le major lanciano i titoli di successo (soprattutto da box office) in altri periodi dell’anno. Mentre lo affermavano durante la conferenza stampa gli organizzatori del MIFF – il Milan International Film Festival – a cui MilanoalQuadrato è stata invitato, meditavo tra me e me proprio su questo preconcetto. È la risposta, più che concreta, è arrivata subito: la sedicesima edizione di questa rassegna e dei relativi Awards, non solo si svolge dal 29 giugno al 27 luglio, ma ha in cartellone film che non consiglierei davvero di perdere!

Continue reading

Stonewall e la Lady Oscar di Svezia

Sono passate solo poche settimane da quando, all’Apollo di Milano (uno dei pochissimi casi in Italia), è stato proiettato “Week End”, il discusso film di Andrew Haigh, ed ecco che le sale milanesi hanno aperto per il lancio italiano di “Stonewall” al grande pubblico. Non poteva essere diversamente, visto che la nostra città è da sempre scena di emancipazione e inclusione, e tutto ciò che arriva nel nostro paese, passa sempre per Milano. Se siete appassionati di cinema come me, avrete di certo fatto caso all’attenzione alla tematica lgbt, anche da parte delle grandi major, con prodotti, a volte non eccellenti, ma in alcuni casi davvero di alta qualità! E visto il successo di pubblico nelle sale, c’è da dire che ancora una volta il pubblico milanese si è distinto, mostrandosi, anche nei numeri, uno dei più attenti e sensibili.

Continue reading